Featured Image

Il lavoro dei vecchi non toglie il lavoro ai giovani, la lezione tedesca

  • Posted by Gianni Molinari
  • On 14 Luglio 2017
A maggio 2017,  la Germania ha registrato il più alto livello di occupazione dalla Riunificazione – pari a 44,1 milioni di occupati – e un tasso di disoccupazione del 3,9% (4,3%  gli uomini e 3,4 % le donne!). Contemporaneamente la Germania ha registrato il più alto tasso di occupazione (2016) delle persone tra 65 e […]
Read More
 
Featured Image

Italia-Germania 4-3, cinquantanni dopo

  • Posted by Gianni Molinari
  • On 4 Luglio 2017
La “sofferenza” nel rapporto con la Germania (e viceversa) esplode quando arrivano i dati della disoccupazione (e disoccupazione): a giugno il tasso di disoccupazione 5,5% è il più basso degli ultimi 26 anni. La Germania negli ultimi 26 ha assorbito l’Est, un paio di crisi mondiali e un milione di profughi. In Italia sempre a […]
Read More
 
Featured Image

L’abito non fa il monaco

  • Posted by Gianni Molinari
  • On 3 Maggio 2017
L’abito non fa il monaco. Ci ho messo anni a dirmi e dire che non è così. La storia comincia con i fratelli Canavesio: torinesi, ben vestiti, nodi di cravatte larghi come si usava negli anni ’80. Avevano una finanziaria. Il primo buco dei rampanti della Borsa. Sul terreno lasciarono qualche migliaio di risparmiatori  convinti […]
Read More
 
Featured Image

Il Sud condannato dai suoi (presunti) tutori

  • Posted by Gianni Molinari
  • On 26 Aprile 2017
Un mesto “the end” attende il Mezzogiorno d’Italia. Le proiezioni dell’Istat sulla popolazione italiana al 2065 attestano che l’area al di sotto del Garigliano perderà presto la sua specificità di essere l’area giovane del Paese e, inadatta ad attrarre anche immigrati, avrà la popolazione con l’età media più alta del Paese. Incapace di produrre idee ma […]
Read More
 
Featured Image

Alitalia, fin dove può arrivare lo Stato?

  • Posted by Gianni Molinari
  • On 25 Aprile 2017
Il 3 febbraio 2012 fallì la Malev, la compagnia di bandiera ungherese. Malev era legata da tempo all’Alitalia con accordi di “code sharing“. In quel giorno un gruppo di viaggiatori italiani si ritrovò nell’aeroporto di Budapest-Ferenc Liszt con un biglietto emesso da Alitalia ma per un volo “operato” da Malev. Che quel giorno naturalmente non operò […]
Read More
 
Featured Image

Quant’è buono il latte della Cina!

  • Posted by Gianni Molinari
  • On 21 Aprile 2017
La giornata di oggi, venerdì 21 aprile 2017, è cominciata con la catena di Sant’Antonio della Parmalat che non compra più il latte dagli allevatori genovesi, per penderlo dalla Francia e, naturalmente dall’onnipresente Cina. Latte destinato alla linea del fresco. Protagonisti un gruppo di laureati in materie tecniche. Il latte fresco deve essere trattato entro […]
Read More
 
Featured Image

Il salto dell’Italia

  • Posted by Gianni Molinari
  • On 20 Febbraio 2017
Negli ultimi undici anni l’Italia è l’unica tra le più grandi nazioni europee ad essere passata, nella bilancia commerciale, dal deficit al surplus. Il 2016 ha confermato la tendenza avviata nel 2012 con un surplus di quasi 52 milioni di euro. L’unica. Le altre sono rimaste dov’erano: o con un possente surplus (anche negli anni […]
Read More
 
Featured Image

Un titolo è per sempre

  • Posted by Gianni Molinari
  • On 11 Febbraio 2017
“Il nemico dei giornali non è internet. Il nemico dei giornali è la noia”. Tanit Koch, da gennaio 2016 primo direttore donna della Bild, ha spiegato,in una convention del gruppo editoriale Alex Spinger (editore della Bild),  che un giornale aiuta i lettori a orientarsi nel mare di notizie. “Nei social – ha spiegato – il flusso di messaggi è […]
Read More
 
Featured Image

Madame Le Pen, il est trop facile de rejeter l’histoire

  • Posted by Gianni Molinari
  • On 7 Febbraio 2017
Madame Le Pen vuole la Francia fuori dall’Ue (dall’euro, ça va sans dire…) e dalla Nato. Frexit è stato detto. Très facile. E’ troppo facile, troppo sbrigativo. Ma fa tanto “pop”. Lo sport più praticato del nostro tempo è sputare su qualunque cosa che sia comunità o siano valori condivisi. Ciò che va bene a me […]
Read More
 
Featured Image

Gli immigrati, Donald Duck e l’irritazione della Silicon Valley

  • Posted by Gianni Molinari
  • On 30 Gennaio 2017
Per la politica “sovranista” di The Donald è già l’ora dei “conti con i conti” delle grandi aziende americane. L’80 per cento del commercio mondiale – rileva Parag Khanna in Connectography  – ha luogo nell’ambito delle supply chain delle grandi multinazionali e delle loro affiliate – che non avrebbero alcuna ragione di voler pagare di […]
Read More