La Basilicata va a piedi

La Basilicata non ha più né auto, né petrolio. Non le resta che andare a piedi.

Almeno guardando le esportazioni dei primi nove mesi del 2012, è così.

Togliendo le esportazioni di auto, parti di auto e motori e di petrolio, l’export totale crolla.

Svanisce, in pratica, un quarto delle esportazioni.

Ma se si <va a piedi>, sia pure con valori drasticamente ridimensionati, l’export lucano cresce addirittura meglio (in valore percentuale) della Lombardia, della Toscana, dell’Emilia Romagna e di quasi tutte le regioni meridionali.

Immagine 11-12-12 in 23.49

Ci sono tuttavia alcune riflessioni da fare sulla crescita della Basilicata <a piedi>. In particolare per la sua caratteristica di patchwork.

 

Lascia un commento