Un premio ai turisti che a giugno scelgono la Basilicata

Si può teorizzare e giustificare che in una piccola ma attraente località turistica – che fa il pieno per non più di 45 giorni – un autolavaggio possa tranquillamente chiudere nel 45 giorni top il sabato pomeriggio e la domenica?

Può finire la pizza al taglio in un bar su una strada a quattro corsie alle 12.40?

Può essere vuoto tutto l’espositore di un lido alle 14.30, giustificandosi “domani apriamo la pizzeria”?

Ci può essere desolazione, erbacce e disordine e solo le strisce blu fresche fresche in una località di mare che vive appunto solo del mare?

Tutto questo avviene in Basilicata.

Per questo gli oltre 60mila turisti (proiezione sulla media 2010-2013) che hanno scelto la Basilicata per le vacanze nel mese di giugno meritano un premio.

Lascia un commento